Musei e Monumenti

mantova basilica       mantova chiesa

 

Molti sono i musei, i monumenti e i luoghi della cultura che richiedono una visita a Mantova. Il palazzo Ducale con la Camera degli sposi (Camera Picta), il capolavoro del Mantegna, o i meravigliosi affreschi della Sala dei Giganti a Palazzo Te sono sicuramente in cima alla lista. Ma oltre a questi sono molto suggestivi  anche il Museo Archeologico Nazionale, dove sono conservati i reperti provenienti dal territorio mantovano o  le collezioni civiche di Palazzo Te: la Collezione Ugo Sissa, rara raccolta d’arte e cultura mesopotamica, la Collezione Acerbi, importante raccolta ottocentesca di reperti egizi del mantovano Giuseppe Acerbi, la Collezione Gonzaghesca di monete e di sistemi di misura del Cinquecento a Mantova, e infine la Collezione Mondadori di arte moderna che conserva dipinti di Zandomeneghi e Spadini.

 

Ma la città ha molto da offrire ai visitatori affamati di storia, arte e cultura: oltre ai più noti monumenti a Mantova sono molto interessanti anche la Torre dell’Orologio e il Museo dell’Opera, con accesso da Palazzo della Ragione, che conserva gli ingranaggi originali del quattrocentesco orologio astronomico-astrologico di Bartolomeo Manfredi oppure il Museo Storico Nazionale dei Vigili del Fuoco, unico in Italia, che ospita mezzi di servizio operativi dal XVIII al XX secolo.

 

Per chi volesse immergersi nella storia della città dei Gonzaga con una visita alternativa a quella di un museo è possibile recarsi alla Casa della Beata Osanna Andreasi, compatrona di Mantova, esempio di dimora signorile quattrocentesca; o andare all’Accademia Nazionale Virgiliana, importante istituzione culturale con un archivio e una biblioteca di valore internazionale e una singolare raccolta di ferri chirurgici del Settecento.

 

Ci sono inoltre: la Madonna della Vittoria, ex chiesa con resti di decori mantegneschi, attualmente sala esposizioni; la Galleria Arte e Arti, nella sede della Camera di Commercio, che ospita una cospicua collezione di opere di proprietà dell’ente camerale; il Museo Numismatico e la Galleria d’Arte della Fondazione Banca Agricola Mantovana con la raccolta di antiche monete e di medaglie di Mantova e dei Gonzaga, di rilievo mondiale, e quadri del Novecento mantovano; la Galleria Museo Valenti Gonzaga, con gli affreschi del pittore fiammingo Frans Geffels e il fastoso apparato decorativo di Giovan Battista Barberini; il MASTeR, Mantova Ambiente Scienza Tecnologia e Ricerca, laboratorio interattivo a scopo didattico e spazio di sperimentazione, ricerca e animazione scientifica.

Vuoi essere il primo a saperlo?

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi le anteprime delle offerte
Oppure
Seguici su